Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce

San Pancrazio Lucignano

Associazione Sportiva Dilettantistica

 

Video

Guarda i nostri video!

 

2 Paesi in Festa

Sagra della Brioche con Gelato

Consulta il Programma!

 

Foto

Guarda le foto della Festa

PIEVE DI SAN PANPANCRAZIO

Pieve San Pancrazio

La Pieve di San Pancrazio si trova nel comune di San Casciano in Val di Pesa. Si erge sulla collina che divide le valli della Pesa e del suo affluente Virginio. Viene citata in documenti precedenti il Mille e presenta ancora parte del suo aspetto originario risalente all XI secolo. All inizio del secolo XX secolo fu restaurata. Di notevole interesse le due absidi superstiti che presentano uno stile di derivazione lombarda. All interno lo stile romanico si presenta in maniera spiccata. Troviamo infatti riprodotti anche i matronei oltre ai pilastri con archi a tutto sesto che dividono l ambiente in tre navate. L interno, a tre navate, raccoglie diverse opere d arte tra cui la Madonna col Bambino della scuola di Agnolo Gaddi, una Crocifissione di Santi di Tito datata 1590 ed una Madonna del Latte attribuita a Cenni di Francesco. Di enorme valore lo studiolo affrescato da Cosimo Gheri, allievo di Santi di Tito.

CHIESA DI SANTO STEFANO

Santo Stefano Lucignano

La Chiesa di Santo Stefano si trova a Lucignano nel comune di Montespertoli. La chiesa venne edificata sulle rovine del castello medioevale del quale sono visibili solo i resti delle torri. Il patronato della chiesa fù dei Buondelmonti, ne è testimone una lapide posta a destra della porta d’ingresso.I due portali d’ingresso sono settecenteschi, come lo è quello attiguo alla Compagnia dedicata alla Madonna del Rosario, istituita nel 1632. L’interno a una navata è adorno d’altari e su quello di sinistra si nota un’ annunciazione del quattrocento attribuita a Spinello Aretino. La testimonianza più antica e preziosa è il fonte battesimale, esposto nel Museo di Arte Sacra a Montespertoli, la cui presenza in una chiesa suffraganea è del tutto insolita.

DUE PAESI MOLTO UNITI

Dal castello di Lucignano ha preso il titolo una contrada che abbraccia due popoli e cioè la Pieve di San Pancrazio in Val di Pesa e la Parrocchia di Santo Stefano a Lucignano. Il legame che unisce ancora oggi la gente di questi due Paesi è dovuto alla stretta vicinanza fra loro e dalla dipendenza di entrambi alla Pieve di San Pancrazio. Il fonte battesimale, infatti, è stato per diversi secoli soltanto prerogativa della Pieve e perciò punto di riferimento importante; detta pieve attesta, inoltre, una delle forme più antiche di organizzazione territoriale. Va ricordato, a questo proposito, che i territori dei comuni rurali e dei castelli sorti dal X al XII secolo si delimitavano in dipendenza della pieve. Lo stretto vincolo fra i due popoli è verificabile anche dal fatto che il nome della Pieve di San Pancrazio a Lucignano, si trova spesso sulle pergamene dei secoli passati. Forse i due popoli, in determinati periodi storici, sono stati soggetti a giurisdizioni comuni. Ma esiste anche un altro tipo di legame, quello fra vicini, cioè fra coloro che coabitano lo stesso territorio e tra individui che esercitano le stesse attività. I vincoli di vicinato hanno contribuito per moltissimo tempo ad assicurare coesione sociale, soprattutto nelle comunità locali, dove la conoscenza personale e reciproca riguardava tutti gli abitanti. Sia pure con tutti i limiti queste ipotesi, cercano di individuare i motivi del legame fra questi due paesi, legame che ancora sussiste e si rafforza di anno in anno in particolare in occasione di questa festa paesana che si svolge proprio nel piazzale antistante la Pieve, anche questa, forse, retaggio di antiche ricorrenze e solennità, alle quali era uso partecipassero le due comunità.